BLOG POST

COME RESTARE MOTIVATI LAVORANDO DA CASA

15 APRILE 2020

La diffusione del COVID-19 ha costretto molti di noi a lavorare da casa. La domanda è come restare motivati lavorando da casa?

Per molte persone il lavoro da remoto è una nuova realtà a cui bisogna abituarsi, per questo in queste settimane condivideremo alcuni suggerimenti per aiutarti a vivere al meglio questa situazione.

 Un paio di settimane fa, grazie all’articolo “Come Resistere al richiamo del divano”, abbiamo dato consigli su quale abbigliamento scegliere di indossare in Smart working. 

La settimana scorsa abbiamo dato spazio a tutte quelle persone che, considerando il periodo, hanno iniziato a fare video per promuovere la loro attività e, grazie all’articolo “Come creare l’outfit perfetto per i nostri video” abbiamo dato consigli utili per bucare lo schermo. 

Questa settimana il nostro articolo parte da una considerazione personale e, attraverso 6 consigli testati e dichiarati efficaci, abbiamo risposto a questa domanda: Come restare motivati lavorando da casa? 

Perché non è così semplice come si pensa!

" Essere in smart working vuol dire che la gestione del tempo dipenderà da noi e che dovremo restare motivati per essere produttivi come quando siamo in ufficio."

Ho messo in pratica dei consigli che ho raccolto “strada facendo” e, ora che so che funzionano, voglio condividerli con tutti voi.

Siete liberi professionisti? Questi consigli vi aiuteranno molto!

Avete un team da gestire da remoto? Ho dei consigli, provati, anche per voi…!

6 consigli su come restare motivati lavorando da casa:

1. Svegliamoci presto

Alzarsi presto è difficile a prescindere, lo so. Tendenzialmente non sono una persona mattiniera e sono consapevole che, quando lavoriamo da casa e non abbiamo un programma prestabilito, il desiderio di stare a letto un po’ di più è molto forte!

Ma ho deciso di non ascoltare quella tentazione! Se vogliamo motivarci ed essere produttive, fissiamo un orario specifico a cui svegliarci ogni giorno. Vedremo più avanti quanto è importante creare una routine giornaliera che parta dalla sveglia.


2. Creiamo un ambiente tranquillo

Siamo tutte a conoscenza dell’importanza che ha un ambiente calmo e silenzioso per la concentrazione.

C’è chi si concentra meglio con della musica di sottofondo, chi nel silenzio totale sta a te capirlo!

La cosa chiara è che abbiamo bisogno di uno spazio dedicato al lavoro. Per risultati ottimali, il nostro spazio ufficio dovrebbe essere privo di distrazioni al 100%. Se non abitiamo da sole, dobbiamo stabilire delle regole di base con la nostra famiglia su quando possono e non possono entrare nel tuo “ufficio”.

Quando creiamo il nostro ufficio a casa, aiutiamoci anche con l’arredo. Una scrivania ordinata, una luce naturale, il pc ben posizionato, la sedia comoda… tutto deve favorire il nostro lavoro quindi usiamo quello che più ci aiuta e ci “ispira”. Più la stanza sembra un ufficio, più facile sarà rimanere motivati ​. Soprattutto, non lavoriamo mai dove dormiamo. Perché? Il desiderio di dormire, o di fare solo un pisolino, è molto più potente delle scadenze che, eventualmente, abbiamo.


3. Pianifichiamo bene il lavoro

A maggior ragione, lavorando da casa, dobbiamo porci degli obiettivi giornalieri da raggiungere, a seconda dei tempi a disposizione e del carico di lavoro da svolgere. Può capitare infatti che, lavorando da casa, non abbiamo delle vere e proprie scadenze dettate da qualcuno, come invece accade lavorando in un ufficio. Essendo i capi di noi stesse è bene pianificare i nostri impegni e i nostri obiettivi in modo da evitare di perdere tempo o di svolgere lavori casuali che non portano al risultato ultimo che vogliamo ottenere. La famosa “TO DO LIST” ci aiuterà tantissimo: elenchiamo le attività, gli obiettivi e i compiti che dobbiamo svolgere stabilendo una priorità. Ed iniziamo a lavorare…!


4. Vestiamoci per lavorare da casa

Abbiamo già detto la settimana scorsa nel articolo "COME RESISTERE AL RICHIAMO DEL DIVANO..." quanto questo passaggio sia fondamentale sia se lavoriamo da sole sia se lavoriamo in team e dobbiamo fare video call.

5. Fissiamo degli orari e concediamoci delle pause per restare motivati lavorando da casa

Stabiliamo quando prendiamo il caffè a metà mattina, quando pranziamo e quando ceniamo. In quei momenti spegniamo il computer e concediamoci il break che meritiamo.

Le pause sono importanti. Che siano 10 minuti o a degli orari che abbiamo definito. Prendiamo un caffè, ascoltiamo la musica, facciamo attività fisica...cerchiamo di fare qualcosa che faccia staccare la nostra testa dal lavoro ma che ci carichi allo stesso momento.

PS: se possibile, evitiamo di mangiare dove lavoriamo.

6. Manteniamo una routine lavorando da casa

Aspetto fondamentale per riuscire a lavorare da casa restando produttivi (soprattutto per chi non è abituato a lavorare da remoto).

Ammettiamolo: lavorare da casa può portarci a fare altre cose, perderci in varie distrazioni (devo fare la lavatrice…c’è della polvere sul mobile, adesso pulisco…) con conseguente perdita di motivazione e abbandono del nostro obiettivo finale.

SFS TIP:

Svegliarsi presto al mattino, fare colazione, lavarsi e vestirsi prima di mettersi alla scrivania sarà fondamentale. Costruiamo la routine che meglio si addice a noi e cerchiamo di portarla avanti col tempo, in questo modo ci sentiremo sempre stimolate ed eviteremo di “cadere in tentazioni” che tolgono tempo al nostro lavoro.

E se abbiamo un team da gestire da remoto?

Prima di motivare gli altri, dobbiamo essere bravi a motivare noi stessi. Gestire un team a distanza può essere semplice se è una cosa che già siamo abituati a fare ma estremamente complessa se invece non lo abbiamo mai fatto prima e dobbiamo imparare a farlo ora per necessità.

Però essere un leader vuol dire anche questo ed il vostro team ha bisogno di voi. Alla fine, vedremo che, se siamo davvero leader, non ci sono molte differenze tra “online” e “offline”.

5 consigli per ispirare il tuo team a distanza

1.Comunichiamo con il team in modo chiaro.

Ovviamente questo vale sia “dal vivo” che attraverso un pc. Anzi, in questo secondo caso è ancora più importante che la comunicazione sia chiara, semplice e facile. Le mail vanno bene ma dobbiamo utilizzare anche altri modi come whatsapp o altre chat che ci permettano di essere veloci e sempre connesse. Questo è un tema per me fondamentale che affronto spesso durante tutti i corsi di formazione perché da qui parte tutto!

Per questo motivo ho creato il corso di Team Work e Leadership attraverso il Tango Argentino, per imparare a comunicare meglio! Riprenderemo presto, promesso! 

2.Programmiamo riunioni di team regolari.

Pianifichiamo delle call in orari predefiniti: al mattino presto per pianificare l’attività della giornata, in tarda mattinata, a metà pomeriggio…definiamolo insieme al team e sulla base degli obiettivi che si devono raggiungere e sul carico di lavoro necessario per raggiungere gli obiettivi concordati.i primi incontri potrebbero essere lunghi e difficoltosi soprattutto se non si è abituati ad usare app per video chiamate o se ci sono problemi di connessione… ma non molliamo! Il tutto sarà più semplice più avanti.

3.Enfatizzate il senso di responsabilità con i membri del team.

Ogni componente del team ha una responsabilità nei confronti del proprio lavoro e di quello della squadra. Se abbiamo un componente che fa un po’ fatica ad auto-motivarsi, seguiamolo dandogli obiettivi che controlleremo ogni tot tempo, sempre concordando l’orario della chiamata e del check.

4.Abbiamo cura delle persone.

Lavorare da remoto non vuol dire essere disponibili 24ore su 24. Stabiliamo con il team un orario di lavoro. Iniziamo alle 9.30 e finiamo alle 18.30. Prima e dopo gli orari pattuiti, evitiamo di contattare i membri del team, evitiamo mail a tarda notte o chiamate all’ora di cena. Quei momenti devono essere dedicati alla famiglia o ad attività che permettano di “distrarre” e che aiutano a restare motivati e concentrati.

5.Vestiamoci in modo professionale lavorando da casa

Siamo un leader sempre, anche in smart working e lo comunichiamo attraverso i vestiti che indossiamo quando facciamo le videocall con il nostro team. Invita il tuo team a fare lo stesso: li aiuterai a motivarsi e a “farli sentire importanti” per te e per il lavoro che stanno svolgendo.

Provate a mettere in pratica questi semplici e concreti consigli, la vostra produttività – e quella del vostro team – aumenterà e, vedrete, la vostra squadra di lavoro ne uscirà rafforzata dopo questa esperienza.

Iscrizione alla newsletter di Style For Success

Ogni settimana ti invierò articoli interessanti

per stimolare la curiosità, condividere informazioni

e sviluppare competenze in diversi ambiti.

Corso di

Armocromia Livello 1

by Alessandra Boaro

SCRITTO DA

Alessandra Boaro

CEO & FOUNDER STYLE FOR SUCCESS

Responsabile della creazione di programmi di formazione adatti a tutti i contesti in cui il tema centrale è la relazione fra le persone. In carico della pianificazione dei corsi, della ricerca e dello sviluppo di nuove metodologie di formazione, di individuare i migliori trainer sul mercato per gli specifici settori di appartenenza.Collabora attualmente, in qualità di consulente, con brand della moda e del lusso.

Alessandra Boaro